Get Adobe Flash player
Banner

ORARI di Apertura

Dal 01 Novembre 2017

Sede
Via E.Manca di Mores,19

SOLO PER APPUNTAMENTO

Lunedì, Mercoledì e Venerdì mattina:
10:00 - 12:30

Martedì e Giovedì, sera:
16:30 - 18:30

Per appuntamenti:
tel 079 9577620 -0796041341 -0790976132
fax 079 9577622
email caf.lipunti@gmail.com


Cerca

News da Agenzia Entrate

  • L’Agenzia delle Entrate ad Helsinki per la prima riunione plenaria del gruppo TADEUS, Il forum strategico dei vertici delle Amministrazioni fiscali degli Stati membri UE (comunicato stampa)
  • Fatture e corrispettivi : aggiornamento delle specifiche tecniche (versione 1.5) a seguito dell’introduzione di nuovi controlli
    Fatture e corrispettivi : aggiornamento delle specifiche tecniche (versione 1.5) a seguito dell’introduzione di nuovi controlli
  • Modello F24: aggiornamento Tabelle dei codici tributo e altri codici per il modello F24 e aggiornamento degli archivi del software di controllo Soppressione dei codici tributo 6746 e 6765 con Risoluzione n.68/E del 22/07/2019 a partire dal 27/07/2019 N.B. Si ricorda di aggiornare i file del software di controllo del modello F24 (versione 6.62 del 06/05/2019), scaricabili dal file zippato
    Modello F24: aggiornamento Tabelle dei codici tributo e altri codici per il modello F24 e aggiornamento degli archivi del software di controllo
  • Tabella degli Enti convenzionati per pagamenti di tributi: inserimento dal 1° agosto 2019 del Comune di Cabras (B314) per il pagamento dell'imposta 'TDS ' tramite Modello F24 (codici tributo 3936, 3937 e 3938)
    Tabella degli Enti convenzionati per pagamenti di tributi: inserimento dal 1° agosto 2019 del Comune di Cabras (B314) per il pagamento dell'imposta 'TDS ' tramite Modello F24 (codici tributo 3936, 3937 e 3938)
  • Risposta n. 231: Interpello Articolo 11, comma 1, lett.a), legge 27 luglio 2000, n.212. Trasferimento del diritto di nuda proprietà di un’azienda. Articolo 3, comma 4-ter del D.Lgs. 31 ottobre 1990, n. 346 (risposta n. 231)
  • Aggiornamenti Fisco E Tasse

    La tua Guida per un Fisco Semplice
  • Cedolare Secca: mancata proroga senza sanzioni
    Affittasi_cedolare_2,12,2013_168x126Locazioni: mancata comunicazione di proroga/ risoluzione di un contratto con cedolare secca senza sanzioni
  • Riscatto laurea, novità in arrivo
    presidente Conte Il nuovo governo sta progettando un ampliamento del riscatto agevolato della laurea. Vediamo come
  • Tariffe INAIL 2019: pubblicate Faq di chiarimenti
    INAIL-FAQLa nuova tariffazione INAIL 2019 continua a creare dubbi: l'Inail pubblica alcune risposte a casi pratici e un riepilogo della tariffazione per gli alberghi nelle diverse gestioni
  • I Documenti più recenti

  • Decreto Semplificazioni: il testo definitivo

     

    Il Consiglio dei Ministri ha varato il testo definitivo delle semplificazioni con novità sostanziali rispetto alle bozze in circolazione. Confermati...

  • Il modello RED

    Il Modello reddituale (Modello RED) è una dichiarazione che permette all’INPS e ad altri enti previdenziali (INPDAP, IPOST) di verificare...

  • Legge 68 del 12-03-1999

    Legge 12 marzo 1999, n. 68

    "Norme per il diritto al lavoro dei disabili"
    (Pubblicata nel Supplemento Ordinario n. 57/L...

  • Legge 162 del 1998

    Legge 21 maggio 1998, n.162

    "Modifiche alla legge 5 febbraio 1992, n. 104, concernenti misure di sostegno in favore di persone...

  • Legge 104 del 1992

    LEGGE 104/92: COSA TRATTA?

    Questa legge, più nota comunemente come legge 104, si occupa:

     

    • dell’ Assistenza;
    • dell’ Integrazione Sociale;
    • dei Diritti.

     

    CHI E’ PERSONA CON HANDICAP

    Tutte...

  • Home Tutte le News Indennità di Disoccupazione

    Indennità di Disoccupazione

    ATTENZIONE: dal 1° Gennaio 2013 è in vigore la ASPI: leggi qui

    In caso di cessazione del rapporto di lavoro per scadenza del termine, per licenziamento e per alcuni casi di dimissioni, al lavoratore spetta un sostegno economico: l'indennità di disoccupazione ordinaria.

    L'indennità di disoccupazione spetta sia ai lavoratori con contratto a tempo determinato, alla scadenza del termine del contratto, che indeterminato, in caso di licenziamento.

    Essa invece non spetta a chi si dimette volontariamente, ad eccezione delle lavoratrici madri e di coloro che si sono dimessi per giusta causa. Il lavoratore che ha dato le dimissioni in seguito al mancato pagamento degli stipendi da parte del datore di lavoro, ha diritto all'indennità di disoccupazione anche dopo aver ottenuto le somme spettanti.

    requisiti per accedere all'indennità possono essere:

    • ordinari, se il lavoratore può contare su: 1 settimana di contributi versati (o dovuti) che risalgono a 2 anni prima della data di cessazione dal lavoro; 1 anno di contribuzione nei 24 mesi precedenti la data di cessazione dal lavoro;
    • ridotti, se invece ha svolto almeno 78 giornate effettive di lavoro nell’anno precedente a quello in cui si presenta la domanda e ha almeno un contributo settimanale entro la fine del biennio precedente.

    In entrambi i casi, il lavoratore deve trovarsi nella condizione di disoccupato in cerca di occupazione: è quindi indispensabile che fornisca al Centro per l’impiego, della provincia d'appartenenza, la dichiarazione di "immediata disponibilità" allo svolgimento di attività lavorativa.

    Indennità con requisiti ordinari

    L'indennità di disoccupazione viene corrisposta nella misura del 60 per cento per i primi 6 mesi, del 50 per cento per i successivi due mesi e al 40 per cento per gli ulteriori mesi. La percentuale è calcolata rispetto alla retribuzione percepita nei tre mesi precedenti la cessazione dal lavoro.

    L'importo viene corrisposto ogni mese - con una modalità a scelta dell'interessato tra assegno circolare, bonifico bancario o sportello - per un periodo massimo di 8 mesi (12 mesi per chi ha compiuto 50 anni).

    Il diritto a ricevere l'indennità decade nel momento in cui si è destinatari di un nuovo contratto o si diventa titolare di un trattamento pensionistico diretto (pensione di vecchiaia, di anzianità, di inabilità o di invalidità).

    Indennità con requisiti ridotti

    L’indennità, in questo caso, viene corrisposta con un unico versamento pari al 35 per cento per i primi 120 giorni e al 40 per cento successivamente, fino ad un massimo di 180 giorni. La percentuale è calcolata rispetto alla retribuzione media percepita giornalmente nel precedente anno, moltiplicata per i giorni lavorati nell’anno solare di riferimento, fino ad un massimo di 156 giorni.

    Ricorso

    Per entrambe le tipologie di requisiti, nel caso in cui la domanda venga respinta, l'interessato può presentare ricorso, in carta libera, al Comitato provinciale dell'INPS, entro 90 giorni dalla data di ricezione della lettera con la quale si comunica il mancato accoglimento.

    Presentazione della domanda

    La domanda per l'indennità di discoccupazione va presentata SOLO ed esclusivamente per via telematica sul sito Inps tramite PIN personale oppure nei Patronati più vicini alla residenza o al domicilio abituale, NON è più possibile la presentazione in formato cartaceo all'INPS od al Centro per l'Impiego di appartenenza.

    La domanda di disoccupazione a requisiti normali deve essere presentata entro 68 giorni dal licenziamento, se esso è avvenuto per motivi connessi alla situazione aziendale, oppure 98 giorni, in caso di licenziamento in tronco per giusta causa.

    La domanda di indennità di disoccupazione con requisiti ridotti deve essere presentata all’Inps o presso gli Enti di patronato entro il 31 marzo dell’anno successivo a quello in cui è cessato il rapporto di lavoro.

    [..]

    Collaboratori a progetto

    I collaboratori a progetto hanno diritto ad un'indennità, in via sperimentale, per il triennio 2009-2011 (circolare Inps 36/2010). Il beneficio viene erogato una tantum, cioè una sola volta, per un importo pari al 30 per cento del reddito dell'anno precedente. Tra i requisiti per ottenere questo sostegno ci sono l'obbligo di iscrizione alla gestione separata Inps e la monocommittenza, cioè aver lavorato per un solo datore di lavoro.

    Le informazioni di questa pagina sono aggiornate a quanto stabilito dalla Legge 247/07 e dalle circolari Inps n. 115/2008 e 36/2010.

    (fonte: http://www.intrage.it/rubriche/lavoro/diritti/disoccupazione/index.shtml )

     

    link ai documenti da presentare

     

     

    I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I ccookies impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per visualizzare come vengono trattati i cookies dal nostro sito e come eliminarli,visualizza la nostra privacy policy.

    Accetto i cookies da questo sito.

    EU Cookie Directive Module Information