Get Adobe Flash player
Banner

ORARI di Apertura

Dal 01 Novembre 2017

Sede
Via E.Manca di Mores,19

Lunedì, Mercoledì e Venerdì mattina:
10:00 - 12:30

Martedì e Giovedì, sera:
16:30 - 18:30

Per appuntamenti:
tel 079 9577620
fax 079 9570685
email caf.lipunti@gmail.com


Cerca

News da Agenzia Entrate

  • Interpello n. 104 del 2018
    Interpello articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n.212 - Procedimento di liquidazione del patrimonio - Esercizio dell’opzione ex articolo 10, comma 8-ter, del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633
  • Risoluzione n. 85 del 7 dicembre 2018
    Modello F24 (sezione INPS) - soppressione causali contributo “MATA”, “CADD” e “SADD”
  • Interpello n. 103 del 2018
    Interpello ex articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n.212 - “Art-bonus” e “mecenatismo culturale” -Articolo 1 del decreto legge 31 maggio 2014, n. 83 e articolo 100, comma 2, lettera m), del TUIR
  • Provvedimento Cambio valute novembre 07122018
    Cambio valute del mese di novembre 2018
  • Interpello n. 97 del 2018
    Interpello articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 – consegna dichiarazione trasmessa per via telematica
  • Aggiornamenti Fisco E Tasse

    La tua Guida per un Fisco Semplice
  • Privacy: protezione dati sindacali obbligatoria per l'azienda
    nuovo codice privacy testo coordinatoAttenzione alla diffusione di dati relativi alla iscrizione dei lavoratori ai vari sindacati se non alle RSU. Newsletter del Garante per la privacy del 7.12.2018
  • Locazione turistica: entro 24 ore obbligo di Comunicazione in Questura
    locazioni turistiche breviObbligo della comunicazione in Questura anche per i locatori o sublocatori che affittano immobili con contratti di durata inferiore a 30 giorni
  • Novità fiscali 2019 - Videocorso accreditato in diretta e differita
    youcorsi corsi accreditati commercialistiNovità fiscali 2019: ne parla il Dott. De Rosa in un videocorso di due ore accreditato ODCEC il 18/12 alle ore 10:00
  • I Documenti più recenti

  • Decreto Semplificazioni: il testo definitivo

     

    Il Consiglio dei Ministri ha varato il testo definitivo delle semplificazioni con novità sostanziali rispetto alle bozze in circolazione. Confermati...

  • Il modello RED

    Il Modello reddituale (Modello RED) è una dichiarazione che permette all’INPS e ad altri enti previdenziali (INPDAP, IPOST) di verificare...

  • Legge 68 del 12-03-1999

    Legge 12 marzo 1999, n. 68

    "Norme per il diritto al lavoro dei disabili"
    (Pubblicata nel Supplemento Ordinario n. 57/L...

  • Legge 162 del 1998

    Legge 21 maggio 1998, n.162

    "Modifiche alla legge 5 febbraio 1992, n. 104, concernenti misure di sostegno in favore di persone...

  • Legge 104 del 1992

    LEGGE 104/92: COSA TRATTA?

    Questa legge, più nota comunemente come legge 104, si occupa:

     

    • dell’ Assistenza;
    • dell’ Integrazione Sociale;
    • dei Diritti.

     

    CHI E’ PERSONA CON HANDICAP

    Tutte...

  • Home Tutto sul 730 730 2018 quali documenti produrre

    730 2018 quali documenti produrre

    ELENCO DOCUMENTI NECESSARI PER DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2018

     

    IMPORTANTE:

    E' necessario segnalare al CAF ogni variazione rispetto alla dichiarazione dell'anno precedente, come ad esempio:

    • nuova residenza anagrafica;
    • variazioni stato civile;
    • modifica dello stato di coniuge o di figlio fiscalmente a carico;
    • modifica dello stato di familiare fiscalmente a carico;
    • acquisto e/o vendita di terreni (specificando se il terreno venduto è edificabile) e fabbricati o variazioni della quota di proprietà di immobili già posseduti;
    • locazione d'immobili e variazioni riguardanti il relativo canone annuo;
    • variazioni d'uso degli immobili posseduti;
    • Passaggio o meno al regime della Cedolare Secca sulle locazioni di immobili, nuovi contratti di locazione;

    DATI CONTRIBUENTE

     

    • Documento d’identità, anche per il coniuge in caso di 730 congiunto, indirizzo di posta elettronica, codice fiscale anche per i familiari a carico. Tessera CONF.A.S.I. e/o ultima busta paga del 2018.
    • Dichiarazione dei redditi dell’anno precedente, 730 o Modello redditi (ex Unico), con ricevuta di invio telematico se fatta da un altro CAF, in assenza le CU 2017 - redditi 2016
    • Eventuali deleghe di versamento Modello F24 delle imposte IRPEF, Addizionale Regionale, Comunale e cedolare secca
    • Dati del datore di lavoro che effettuerà il conguaglio a Luglio 2018
    • Modello CU 2018 che certifica lavoro dipendente, pensione, indennità INPS, INAIL, Etc.
    • Certificazione del datore di lavoro per stipendi COLF e BADANTI
    • Certificato delle pensioni estere
    • Assegni periodici percepiti dal coniuge, in base a sentenza di separazione o divorzio (portare la sentenza di separazione e/o divorzio)
    • Per i pensionati INPS che nel 2017 si sono avvalsi del nostro servizio il modello CU è disponibile presso i nostri uffici

     

     

    ALTRI REDDITI

    Certificazione CU 2018 con i redditi autonomi.

    Corrispettivi per lottizzazione terreni o cessione di immobili nel quinquennio.

    Redditi di qualunque natura prodotti all'estero (lavoro dipendente , canoni di locazione, collaborazioni occasionali), o attività finanziarie (saldo e giacenza media annua di conti correnti, azioni, obbligazioni) e documentazione delle imposte estere eventualmente versate, con traduzione in italiano.

     

    TERRENI/FABBRICATI

     

    • Atti o contratti di compravendita, donazione, divisione, successione e/o visure catastali.
    • Contratti di locazione e relativi canoni di affitto incassati. Se si tratta di canone concordato e/o cedolare secca , servono i dati di registrazione del contratto, rilevabili dal timbo sul contratto stesso o dalla ricevuta di registrazione telematica. ELENCO SPESE DETRAIBILI O DEDUCIBILI
    • Contratto di locazione registrato (timbro sul contratto o ricevuta telematica), per le persone che vivono in affitto Eventuali proroghe dei contratti di locazione.

    SPESE SANITARIE

    • Tutte le ricevute per spese sanitarie , scontrini farmacia , visite mediche , esami , ticket , fatture • per occhiali, lenti, ecc… Per i dispositivi medici deve essere presente la dicitura “prodotto marcatura CE ”
    • Novità spese sostenute per l’acquisto di alimenti speciali
    • Spese sanitarie per portatori di handicap (poltrone o sussidi informatici).
    • Fattura acquisto auto per portatori di handicap, certificato di invalidità (legge 104/92) ed eventuale patente speciale. • Spese per l’acquisto di cani guida per i non vedenti.
    • Documentazione comprovante il costo per la badante e certificato medico che attesti la non autosufficienza. In caso di assunzione di badante portare le buste paga del 2017, firmate per ricevuta dalla badante e datore di lavoro e il contratto di lavoro; in caso di utilizzo di una agenzia, portare le fatture pagate nel 2017.

     

     

     

    ELENCO ALTRE SPESE DETRAIBILI E DEDUCIBILI

     

    • Spese veterinarie, se superiori a € 129,11.
    • Ricevute o quietanze di versamento per l’iscrizione di ragazzi ad attività sportive dilettantistiche  (palestra, piscina)
    • Ricevute o quietanze di versamento delle tasse scolastiche e universitarie.
    • Contratti di locazione pagati per studenti universitari fuori sede o convitti, con ricevute o quietanze di pagamento.
    • Rette pagate per l’asilo nido (privato o pubblico).
    • Spese sostenute per la scuola dell’infanzia, la scuola primaria e secondaria (private opubbliche) comprese le spese per mensa scolastica e pre e post scuola.
    • Spese funebri
    • Erogazioni liberali Onlus, (Ong , Istituzioni religiose , Partiti e Istituti scolastici, ecc…).
    • Cartella esattoriale dei consorzi di bonifica.
    • Ricevute versamenti contributivi all’Inps per lavoratori domestici.
    • Ricevute versamento contributi previdenziali obbligatori o facoltativi o versamenti Fondi di previdenza complementare.
    • Assegni periodici versati all’ex coniuge, sentenza di separazione e ricevute del pagamento (bonifico/assegno)
    • Ricevuta della casa di riposo per le spese di assistenza specifica per i portatori di handicap
    • Quietanza di versamento degli interessi per mutui casa, fatture pagate al notaio, rogito di acquisto, rogito di mutuo.
    • Fattura pagata per l’acquisto della prima casa ad agenzie immobiliari.
    • Quietanza di versamento e certificazione dell’assicurazione (vita, infortuni, non autosufficienza), che riporti i dati del contraente e dell’assicurato, la data di stipula e la quota detraibile del premio versato nel 2017
    • Spese per le ristrutturazioni edilizie detrazione del 36%, 50% : fatture e bonifici dedicati ed eventuali concessioni edilizie
    • Spese per risparmio energetico detrazione del 55%, 65%: fatture, bonifici dedicati e ricevuta di invio della documentazione all’ENEA.
    • Spese per cui spetta la detrazione del 50 % per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A + ( A per i forni ), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione; sarà necessario esibire fatture, ricevute e documentazione attestante l’effettivo pagamento (bonifici, transazione per pagamenti mediante carte di credito o debito, documentazione di addebito sul c/c)
    • Spese per acquisto mobili giovani coppie (no elettrodomestici ) finalizzate all'arredo dell’abitazione principale acquistata nel 2016 a titolo oneroso gratuito a condizione che almeno uno dei componenti abbia meno di 35 anni alla data del 31/12/2016; è necessario risultare coniugati nel 2016 o essere una coppia di fatto da almeno 3 anni.

     

    PER LE PERSONE CHE SI RIVOLGONO AL NOSTRO CAF PER LA PRIMA VOLTA:

    Il nuovo utente, oltre a tutti i documenti sopraelencati, deve consegnare al Caf anche la documentazione relativa alle le spese pluriennali sostenute in anni precedenti al 2017. Nello specifico bisogna portare:

    • Atto di rogito e di mutuo per acquisto abitazione principale
    • Spese di ristrutturazione 36%, 50% (fatture, bonifici, eventuali autorizzazioni amministrative)
    • Spese di risparmio energetico al 55%, 65% (fatture, bonifici, eventuali comunicazioni Agenzia Entrate Pescara)
    • Spese di acquisto mobili per case ristrutturate
    • 730 o modello redditi (ex unico) compilati nel 2017 per redditi 2016

    L’ELENCO NON E’ ESAUSTIVO POTRANNO ESSERE RICHIESTI ALTRI DOCUMENTI O AUTOCERTIFICAZIONI SE NECESSARI.

     

    PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI CONTATTARE lo STUDIO TRIBUTARIO INGENITO – CAF CONFASI

    Via Ettore Manca di Mores 19 -Loc. Li Punti 07100 Sassari (SS)

    tel 0799577620 - 079 0976132

    fax 0799570685

    www.caflipunti.it

     

     

    I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I ccookies impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per visualizzare come vengono trattati i cookies dal nostro sito e come eliminarli,visualizza la nostra privacy policy.

    Accetto i cookies da questo sito.

    EU Cookie Directive Module Information